SPACE

DOOR 4.0
Gennaio 8, 2021

Progetto ORION MPCV

TESI opera su progetti per missioni spaziali da diversi anni collaborando con THALES ALENIA SPAZIO.
In questo ambito  oggi è responsabile della industrializzazione e produzione dei componenti metallici del sistema MPCV per il programma  ORION, ovvero il sistema di interfaccia al modulo del carico umano.

Le tecnologie applicate, tutte proprietarie, sono state le seguenti:

  • Stampaggio lamiera di parti in lega leggera
  • Trattamento termico su parti in lega leggera
  • Processi superficiali a specifica aerospaziali
  • Collaudo dimensionale componenti con CMM
  • Realizzazione del kit premontato completo
  • Certificazione singoli componenti.




Progetto ORION MDPS

TESI opera su progetti per missioni spaziali da diversi anni collaborando con THALES ALENIA SPAZIO.
In questo ambito oggi è responsabile della industrializzazione e produzione dei componenti metallici del sistema MPCV per il programma ORION, ovvero il sistema di interfaccia al modulo del carico umano.

Le tecnologie applicate, tutte proprietarie, sono state le seguenti:

  • Stampaggio lamiera di parti in lega leggera
  • Trattamento termico su parti in lega leggera
  • Processi superficiali a specifica aerospaziali
  • Collaudo dimensionale componenti con CMM
  • Realizzazione del kit premontato completo
  • Certificazione singoli componenti.




Progetto MDPS CYGNUS

Per il progetto CYGNUS realizziamo sin dalla nascita del programma, il sistema MDPS, ovvero l’involucro esterno composto da una serie di skin in lega leggera che costituisce la barriera esterna del modulo e che rappresenta un vero e proprio scudo anti meteorite. Tutte le parti sono state ingegnerizzate a partire dal progetto di THALES ALENIA SPACE e sono fornite in kit completi dei processi superficiali termo ottici a specifiche.

Le  tecnologie  applicate,  tutte  proprietarie, sono state le seguenti:

  • Stampaggio lamiera di parti in lega leggera
  • Trattamento termico su parti in lega leggera
  • Lavorazione di fresatura a 3 e 5 assi
  • Processi superficiali a specifica aerospaziali
  • Collaudo dimensionale componenti con CMM
  • Realizzazione del kit premontato completo
  • Certificazione singoli componenti.



Progetto Bepi Colombo Ara_Frame

Uno dei progetti più innovativi a cui abbiamo partecipato grazie a Thales Alenia Spazio, è senza altro il programma Bepi Colombo Ara_Frame, per il quale abbiamo progettato e realizzato il supporto in titanio delle antenne.
Le attività prevedevano, a partire da un disegno di massima, la progettazione, lo sviluppo e la realizzazione dell’intero sistema con l’utilizzo di componentistica in titanio. L’obiettivo richiesto dal programma era limitare i pesi tenendo in debito conto i carichi di funzionamento richiesti.

Le  tecnologie applicate, tutte proprietarie, sono state le seguenti:

  • Stampaggio lamiera di parti in titanio
  • Trattamento termico su parti in titanio
  • Lavorazione di fresatura a 3 e 5 assi su titanio
  • Processi superficiali a specifica aerospaziali
  • Collaudo dimensionale componenti con CMMM
  • Montaggio di assiemi meccanici
  • Certificazione singoli componenti ed assieme.

    NUOVI PROGETTI


PROGETTO MATHSPACE

Nell’ambito del nuovo programma ITAL_SAT_GOV, attraverso il consorzio MATHSPACE, collaboriamo alla realizzazione della struttura del satellite, con la progettazione, costruzione e validazione delle parti metalliche afferenti al modulo principale.



PROGETTO HAPS

TESI ha presentato un progetto di ricerca per la progettazione di un sistema di piattaforma di alta quota con l’utilizzo di un innovativa struttura mista e con una configurazione originale. Il progetto prevede la progettazione del sistema e la realizzazione di un modello in scala per le prove di funzionalità.



PROGETTO OPUS 4.0

Attraverso un progetto di ricerca autonomo, TESI sta sviluppando un innovativo esempio di braccio robotico da utilizzare nello spazio. Il sistema è modulare e consente di essere utilizzato sia per l’orientamento dei thruster di un satellite ma anche di operare per il montaggio in autonomia di componenti nello spazio. Il progetto prevede di realizzare un modello per le prove di funzionamento entro fine 2021.